in ,

“Amare da morire”, a Vico del Gargano un 8 marzo contro la violenza sulle donne

Incontro sul libro e l’esperienza dell’autrice Luana Greco per aiutare le vittime della violenza L’iniziativa si terrà mercoledì 8 marzo nell’aula consiliare dalle ore 18.30

VICO DEL GARGANO (Fg) Mercoledì 8 marzo, in occasione della Giornata Internazionale dei Diritti della Donna, il Comune di Vico del Gargano e l’associazione Una Rosa per un Sorriso hanno organizzato un’iniziativa pubblica durante la quale sarà presentato il libro “Amare da morire” di Luana Greco. L’iniziativa si terrà nell’aula consiliare dalle ore 18.30.

A colloquiare con l’autrice, per discutere di come affrontare il tragico fenomeno delle violenze contro le donne, ci sarà la psicologa Desirèe Gervasio, che modererà l’incontro. Interverranno inoltre l’avvocata Angela Masi e, in rappresentanza di Una Rosa per un Sorriso, la psicologa Veronica Gatto.

Grazie al Laboratorio K2, inoltre, saranno declamate tre poesie incentrate sulla forza, la bellezza e i diritti dell’universo femminile. Ad aprire l’incontro, saranno il sindaco Michele Sementino e l’assessore alla Cultura Rita Selvaggio.

“Più che una festa”, ha dichiarato Rita Selvaggio, “quella dell’8 marzo è una giornata di riflessione e di rivendicazione dei diritti delle donne, un’occasione per fare un passo in avanti verso la conquista di un futuro che sia realmente e concretamente paritario, senza più discriminazioni di genere. Ringrazio Una Rosa per un Sorriso, un’associazione attiva e presente 365 giorni l’anno nel dare un sostegno e nel rappresentare un importantissimo punto di riferimento per le donne in difficoltà, per le donne vittime di violenza, per quante vogliono affrancarsi da una condizione spesso drammatica. Un ringraziamento al Laboratorio K2 che, in questa come in altre occasioni, è sempre disponibile a dare il proprio contributo per iniziative importanti. Un ringraziamento che va anche all’autrice, alla moderatrice e alle relatrici dell’incontro che terremo mercoledì 8 marzo”.

“Grazie all’impegno congiunto dell’Amministrazione e di diverse associazioni”, ha aggiunto il sindaco Michele Sementino, “il Comune di Vico del Gargano ha dato vita con grande continuità a iniziative incentrate su come affrontare il drammatico fenomeno della violenza contro le donne. E’ un impegno che va ulteriormente rafforzato, continuando nel coinvolgimento e nella sinergia tra istituzioni, associazioni, scuole, mondo della cultura e delle professioni”.  

Il libro “Amare da morire”, di Luana Greco, nasce dall’esperienza personale dell’autrice che, da vittima di violenza, ha deciso di raccontare la propria storia e il proprio percorso di liberazione per aiutare tutte le donne a denunciare e a combattere, per respingere i frutti malati di rapporti insani e violenti, basati sul condizionamento psicologico e la prevaricazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa ne pensi?

Ischitella. Auto precipita e finisce in un seminterrato: nessun ferito

Ischitella sarà premiata al Premio Internazionale Capitolino Gnaeus Iulius AGRICOLA