in ,

Anche Ischitella si affida alle Guardie Ecologiche contro l’abbandono dei rifiuti

fonte image: confcommercio.it

Ischitella, 28 luglio 2022 – “Affidamento di attività di vigilanza, controllo e sanzioni per il non corretto conferimento dei rifiuti urbani da parte delle utenze, nonché per il monitoraggio dei servizi di gestione dei rifiuti urbani”. A scriverlo sui social è il sindaco di Ischitella, Alessandro Nobiletti.

“Il rapporto che lega l’Amministrazione comunale e le Guardie Ecologiche Volontarie è di fondamentale importanza – scrive sempre Nobiletti – ed è particolarmente rilevante in relazione al servizio di gestione dei rifiuti urbani e all’attività di controllo svolta sul territorio al fine di scoraggiare comportamenti scorretti, dannosi per il decoro urbano e per il mantenimento di una buona qualità dei materiali raccolti in modo separato. Obiettivi e finalità della convenzione sono la salvaguardia dell’ambiente e della salute dei cittadini da svilupparsi tramite azioni mirate che attraverso specifiche attività di educazione e sensibilizzazione ambientale e di protezione e valorizzazione anche delle fonti d’acqua di proprietà del comune di Ischitella situate in territorio montano. Risulta dunque necessario un controllo periodico e costante al fine di scongiurare errati conferimenti e abbandoni dei rifiuti. Per queste ragioni abbiamo attivato specifiche forme di controllo e monitoraggio sull’attività di conferimento rifiuti per evitare comportamenti scorretti da parte degli utenti e con lo scopo di riscontrare che l’attività svolta dal gestore del servizio avvenga in conformità agli accordi”.

“Le Guardie Giurate Ecologiche Volontarie sono cittadini – riporta il sindaco – che hanno frequentato corsi di formazione predisposti dalla normativa regionale in materia, i quali dopo aver superato un esame specifico, assumono la nomina di Guardia Ecologica Volontaria e la qualifica di Pubblico Ufficiale. All’insegna della tutela dell’ambiente, le Gev hanno il compito di verificare ed accertare violazioni nel campo ambientale e hanno l’obbligo di informare l’autorità giudiziaria di ogni fatto di rilevanza penale. Promuovono inoltre l’informazione e l’educazione ambientale e collaborano con gli organi competenti nel campo della Protezione Civile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa ne pensi?

“Notte sotto le stelle” ad Ischitella: ritorna la sagra dell’Assunta e di San Rocco

Case popolari a Rodi Garganico, aperto il bando per l’assegnazione degli alloggi