in , ,

Festa di San Valentino a Vico del Gargano: il programma civile e religioso

Foto di Valerio Agricola

Da oltre quattrocento anni Vico del Gargano festeggia il suo Santo Patrono, San Valentino, nel cuore del gelido inverno garganico; un legame ben saldo tra generazioni di uomini e donne e il proprio territorio.

San Valentino, venerato nella chiesa Madre del paese, è il Santo a cui i vichesi affidano la protezione degli agrumi e delle campagne; in suo onore il paese viene addobbato con allori ed agrumi, che concorrono a rendere particolarmente unica l’atmosfera. Unico al mondo è il baldacchino di arance e limoni che accoglie la statua del Santo, costruito con grande maestria da esperti volontari del posto.

Quest’anno il 14 febbraio è il Mercoledì delle Ceneri, giorno penitenziale per eccellenza. Come già nel 2018, dunque, si vivrà la celebrazione e la processione in maniera esclusivamente penitenziale, rinviando i festeggiamenti al fine settimana e la tradizionale processione a domenica 18 febbraio.

I festeggiamenti e i numerosi eventi sono resi possibili grazie alla sinergia di diversi attori, dall’Amministrazione Comunale al Comitato Feste Patronali, dalla Parrocchia “Santa Maria Assunta” alle associazioni locali. Numerosi giovani si stanno adoperando in queste ore per la buona riuscita dei festeggiamenti, preparando il “paese dell’amore” ad accogliere i numerosi ospiti che ogni anno affollano uno de “I Borghi più Belli d’Italia”.

PROGRAMMA RELIGIOSO – Chiesa Madre Dal 5 al 13 febbraio
– ore 18.00: Santo Rosario e Novena;
– ore 18.30: Santa Messa.

Lunedì 5 febbraio
– ore 18.00: intronizzazione del Santo Patrono e Novena.
Mercoledì 14 febbraio – Mercoledì delle Ceneri – San Valentino
– ore 10.30 e 18.30: Sante Messe;
– ore 11.30: Processione penitenziale alle “Croci”, con atto di affidamento al Santo Patrono e benedizione degli agrumeti.

Venerdì 16 febbraio
– ore 18.45: “Via Crucis” animata delle Confraternite: testi tradizionali di San Leonardo di Porto Maurizio e dalle musiche tradizionali alle musiche dei Maestri Venturini e Marinosci.

Domenica 18 febbraio
– ore 09.00, 10.30 e 18.30: Sante Messe;
– ore 10.30: Santa Messa Solenne presieduta da S. Ecc.za Rev.ma Mons. Franco Moscone Arcivescovo, con la presenza di tutte le Autorità religiose, civili e militari, Confraternite e fedeli;
– ore 11.30: Solenne Processione per le vie del paese accompagnata dai Complessi Bandistici “A.F. Nardini” e Garganum, “La Banda del Gargano”. Al rientro della processione fuochipirotecnici a cura della ditta Nuova Pirodaunia – San Severo;
– ore 18.30: Santa Messa, condivisione delle arance benedette e benedizione dei fidanzati prossimi alle nozze.


PROGRAMMA CIVILE
Mercoledì 14 febbraio
– ore 19.30: Sinfonie d’Anima, concerto dell’Orchestra di Fiati “Domenico Corigliano”, a cura dell’Associazione “Luigi Russo”, Chiesa Madre.

Giovedì 15 febbraio
– ore 21.00: “L’Amore è una cosa semplice”, a cura dell’ASD Noi di Danza e Movimento, Anfiteatro Comunale.

Venerdì 16 febbraio
– ore 20.30: Ti racconto San Valentino e l’Amore, progetto speciale “Monumenti in cerca di attore”. 

Sabato 17 febbraio
– ore 09.00: giro banda per le vie del paese dei Complessi Bandistici “A.F. Nardini” e Garganum, “La Banda del Gargano”;
– ore 09.30: Camminata di San Valentino – II edizione. A metà percorso verrà offerta “Una merenda consapevole, tra innovazione e tradizione”;
– ore 11.00: “Le scarpe di Gennaro Martella”, da un’idea di Marcello Aguiari con la partecipazione del Sindaco Avv. Raffaele Sciscio, Sala Consiliare;
– ore 11.30: intitolazione campetto polivalente in via Aldo Moro;
– dalle ore 16.00: Storica Premiata Tradizionale Bassa Musica di Molfetta, vie del borgo;
– dalle ore 18.30: Baciami il Cuore, videomapping e dj set, Largo Fuoriporta.

Domenica 18 febbraio
– ore 10.00: matinée bandistico dei Complessi Bandistici “A.F. Nardini” e Garganum, “La Banda del Gargano”;
– dalle ore 16.00: “Route 99 – Notes on the Road” street band, vie del borgo;
– dalle ore 18.00: Balconi d’Amore – serenate improvvisate, Centro Storico;
– ore 19.30: Concerto della Fanfara del 10° Reggimento Carabinieri Campania di Napoli, Chiesa Madre.

Appuntamenti fissi
16-18 febbraio
– Centro storico: – Luminarie d’artista, a cura della ditta Blasi Luminarie;
– la Cada di Valentina e l’altalena dell’amore, a cura della Pro Loco San Menaio & Calenella;
– Corso Umberto: Mercatini enogastronomici e artigianali;
– Vicolo del Bacio: Pozzo delle Promesse, a cura della Pro Loco di Vico del Gargano;
– Piazza San Domenico: area food & beverage;
– Via Mattiucci: “Scatti di viaggio”, dal reale all’astratto e ritorno, di Luigi Russo (inaugurazione 16 febbraio ore 10.30, 17 e 18 febbraio dalle ore 9.30 alle ore 19.00);
– Piazzetta degli Artisti: “San Valentino a Vico”, mostra fotografica a cura della CNA Vico del

Gargano;
– Dal 27 gennaio al 10 marzo, ogni sabato e domenica Festival del Teatro Popolare del Garganopresso l’Auditorium Comunale “R. Lanzetta”. Evento a pagamento.

Contatticomitatofestevico@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa ne pensi?

Ischitella, oggi impazza lo storico e divertente carnevale

Foggia, comunità unita per rigenerare la Villa Comunale: proposte e idee per valorizzare