in ,

OMGOMG TristeTriste ArrabbiatoArrabbiato LoveLove

Rapina a mano armata ad Ischitella: travestiti da operatori USCA

Ischitella, 07 luglio 2022 – Rapina a mano armata a Ischitella. Da raccolta dati, due giovani con cadenza dialettale garganica, spacciandosi per operatori USCA (Unità Speciali di Continuità Assistenziale), sarebbero entrati in un’abitazione del centro storico d’Ischitella, in Via Pietro Giannone, minacciando con una pistola una persona e silenziando con le mani alla bocca un’altra. Le vittime della rapina avrebbero prelevato consistenti somme di denaro di cui i banditi erano al corrente.

centro storico di Ischitella, via Pietro Giannone

I due malviventi, dopo aver arraffato un portafoglio contenente la somma di 100-150 euro, sarebbero fuggiti in seguito alle urla di una delle vittime, che avrebbero attirato l’attenzione del vicinato. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano. Altro particolare è che i banditi avevano in loro possesso delle “striscette”, che  sarebbero potuto servire per legare le vittime malcapitate se il loro piano sarebbe andato in porto.

Articolo di Giuseppe Laganella

fonte: StatoQuotidiano.it (https://www.statoquotidiano.it/07/07/2022/rapina-a-mano-armata-nel-centro-dischitella-travestiti-da-operatori-usca/941046/)

centro storico di Ischitella, via Pietro Giannone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa ne pensi?

Addio al liutaio Antonio Rignanese, un maestro del legno e del suono

I sipontini Solitro e Navarra al Rally di San Marino