in , ,

Pulizia spiagge a Foce Varano per Legambiente

Retine di plastica impiegate per l'allevamento dei molluschi sparse sulla spiaggia di Isola Varano

Tutti uniti per la pulizia delle spiagge di Foce Varano nell’edizione 2019 di “Spiagge e fondali puliti” promossa da Legambiente. L’appuntamento è aperto a tutti i volontari per il prossimo 25 maggio dalle ore 9:30 in Via Napoli a Foce Varano.

L’obiettivo: liberare il mare

Con questo obiettivo si provvederà a ripulire le spiagge da tappi, polistirolo, bottiglie e soprattutto dalle retine impiegate per l’allevamento dei mitili. In altre parole si libererà la sabbia e il mare da tutto ciò che l’uomo getta senza pensare, al fine di restituire alla natura un lembo di mondo più pulito.

Secondo Legambiente il materiale più presente tra i rifiuti è la plastica, per la semplice ragione che ormai fa parte della vita di tutti incentivato dall’utilizzo del monouso. Ad ogni modo la provenienza per grande maggioranza proviene dalla cattiva gestione dei rifiuti urbani.

Legambiente, ma non solo

Come è stato detto in precedenza l’iniziativa è promossa da Legambiente e l’appuntamento sarà svolto in oltre 250 litorali italiani. Sulle spiagge di Foce Varano parteciperà all’evento la Parrocchia di Santa Maria Maggiore di Ischitella con la collaborazione del Comune di Ischitella e della Pro Loco Uria. Ultimo, ma non meno importante, il ringraziamento all’organizzazione da parte dell’A.D.O.C. (Ass.ne Difesa Orientamento Consumatori), U.I.L. di Foggia e U.I.M. (Unione Italiani nel Mondo).

Cittadini più sostenibili

In conclusione questa sarà una grande dimostrazione e testimonianza per migliorare il mondo in cui viviamo, restituendo alla natura e di conseguenza a noi altro tempo per continuare a vivere. Inoltre sarà un messaggio necessario a comprendere quanto sia importante essere sostenibili in questi tempi, attraverso la raccolta differenziata all’interno di un’economia circolare.

Locandina dell'evento
Locandina dell’evento

1 Comments

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa ne pensi?

La festa di Sant’Eustachio Protettore di Ischitella

Le Torri di Varano chiedono aiuto