in ,

Ischitella, Chiesa della Madonna delle Grazie: dal PNRR i fondi per il restauro e valorizzazione

Ischitella, 16 luglio 2022 – Sono ben due i beni storici ad Ischitella, la Chiesa rurale di Maria SS. delle Grazie e la “Torre di avvistamento” in localita’ Irchio di Varano, che sono stati ammessi al finanziamento dal Dip. Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del territorio della Regione Puglia per il recupero e la valorizzazione del patrimonio architettonico e paesaggistico rurale.

I fondi, che rientrano nelle risorse della dotazione finanziaria che il Ministero della Cultura ha assegnato con D.M. n. 107 del 18 marzo 2022 alla Regione Puglia, per un totale di oltre 56 milioni di euro, a valere sulle risorse del PNRR, hanno l’obiettivo di “tutelare e valorizzare i beni della cultura materiale e immateriale e di ripristinare la qualità paesaggistica dei luoghi, nonché di promuovere nuove iniziative e attività legate alla fruizione turistico-culturale sostenibile e legate alle tradizioni e alla cultura locale“.

Nel primo stralcio di domande istruite e valutate, in provincia di Foggia sono state ammesse le seguenti opere:

  • Grotte in Località Ingarano – Apricena
  • Masseria Scarabino – Monte Sant’Angelo
  • Chiesa Rurale San Matteo – Mattinata
  • Masseria Autrara – Mattinata
  • Oasi Laguna del Re – Manfredonia
  • Posta Fossetta – Manfredonia
  • Masseria i Pavoni – Cerignola
  • Oleificio Storico della azienda agricola Santo Stefano – Cerignola
  • Fabbricato rurale – Accadia
  • Convento Sant’Antuono – Sant’Agata di Puglia
  • Difesa Buglia – Rocchetta Sant’Antonio
  • Chiesa (cella) di Sant’Antonio – Troia
  • Masseria Posta di Torrebianca – Lucera
  • ColtiviaMola Mulino Sostenibile – Bovino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cosa ne pensi?

Ad Ischitella spuntano nuove meraviglie: ritrovate antiche grotte

Ad Apricena sarà Alessandro “Spillo” Altobelli l’ospite d’onore del Gran Gala’ dello Sport